iscrizioni 35

Modulo di iscrizione Edizione XXXV

mercoledì, 14 Luglio 2021

    Il modulo deve essere compilato e inviato tramite il pulsante "Conferma e invia".
    I campi contrassegnati con l'asterisco rosso* sono obbligatori.

    *Modalità di iscrizione:
    Opzione A (spedizione per posta)Opzione B (tutto online)

    *Numero di opere in concorso:

    *Titolo dell'opera in concorso:

    *Tipologia: RomanzoRacconti

    *Nome:

    *Cognome:

    Pseudonimo (solo se strettamente necessario per motivi di privacy):

    *Data di nascita:

    *Luogo di nascita:

    *Indirizzo completo - Via, Città, CAP, Provincia, Stato (se residente all'estero):

    *Codice Fiscale:

    *Numeri di telefono:

    *Indirizzo e-mail:

    *Sinossi dell'opera in concorso (non più di seicento battute)

    *Ho già partecipato a edizioni precedenti del Premio Calvino

    (se sì, indicare Edizione e Titolo)

    Se l'opera in concorso ha vinto in precedenza altri premi, indicare quali:

    Se l'opera in concorso è attualmente iscritta anche ad altri premi, indicare quali e la relativa data di premiazione:


    Sezione relativa alle pubblicazioni precedenti.

    Si prega di compilare attentamente:

    Per quanto concerne esclusivamente l'ambito della narrativa, dichiaro che (compilare le voci che corrispondono al proprio caso):

    *Non ho mai pubblicatoHo già pubblicato

    Se sì compilare le sezioni successive






    *

    *

    *


    Per poter procedere con l'invio del modulo d’iscrizione è necessario dare il consenso al trattamento dei dati personali.
    (art. 23 D.Lgs. 196/2003 e art. 7 Regolamento UE 679/2016)
    Per prendere visione dell'informativa sul trattamento dei dati leggi la nostra Privacy e Cookie Policy.

    * Consento il trattamento dei miei dati personali nelle modalità e per le finalità indicate nell’informativa.


    Sezione per il caricamento del manoscritto

    *Carica il tuo libro (in formato doc, odt o rtf). La dimensione massima è di 10 Mb.

    *Carica il tuo libro (in formato pdf). La dimensione massima è di 10 Mb.

    *Carica la copia del documento di identità in formato jpeg gif tiff png o pdf. La dimensione massima è di 2 Mb.

    *Carica la copia della ricevuta di pagamento in formato jpeg gif tiff png o pdf. La dimensione massima è di 2 Mb.

    "Clicca su "Conferma e invia" per inviare il modulo di iscrizione e attendi il messaggio di fine invio (potrebbero essere necessari alcuni minuti).

    Se abbandoni questa pagina senza avere cliccato su "Conferma e invia" il modulo non sarà inviato e i dati non verranno salvati.

    A titolo di conferma dell'avvenuta iscrizione riceverai una mail con la copia del tuo modulo di iscrizione e dei file caricati. Non verranno inviate comunicazioni ad personam.

    La mail di conferma può finire nella cartella dell'antispam e/o posta indesiderata. Se non la ricevi ti preghiamo di controllare queste cartelle.

    Bando della XXXV Edizione

    giovedì, 1 Luglio 2021

    Premio Italo Calvino
    XXXV edizione
    2021-2022

    1) L’Associazione per il Premio Italo Calvino, in collaborazione con la rivista “L’Indice”, bandisce la trentacinquesima edizione del concorso letterario per testi inediti di scrittori esordienti.

    2) Si concorre inviando un’opera inedita di narrativa in lingua italiana: romanzo, racconto o raccolta di racconti, in ogni caso di lunghezza complessiva superiore alle 60.000 battute, spazi inclusi.

    Le indicazioni sulla formattazione (caratteri, impaginazione, rilegatura ecc.) si trovano sul sito www.premiocalvino.it, nella sezione Istruzioni per l’iscrizione.

    3) L’autore non deve aver pubblicato nessun’altra opera narrativa in forma di libro autonomo, sia cartaceo che e-book. L’autore deve essere in possesso dei diritti sull’opera presentata. Sono ammesse le autopubblicazioni (sia cartacee sia e-book), le pubblicazioni sostenute in qualsiasi forma da un contributo dell’autore, le pubblicazioni su riviste cartacee o online, su antologiele edizioni a distribuzione locale o a cura di associazioni ed enti locali, le pubblicazioni con basse tirature (inferiori alle 300 copie) o con un ridotto numero di copie vendute (inferiore a 200 se cartacea oppure inferiore a 400 download se digitale), le pubblicazioni tramite crowdfunding. Qualora l’autore abbia pubblicato opere appartenenti alla suddetta tipologia e ne possegga i diritti può partecipare al concorso con queste stesse opere, qualora invece non sia più in possesso dei relativi diritti, può partecipare ma con altro materiale.

    Il Premio si riserva comunque la facoltà di richiedere ulteriore documentazione e specifica autocertificazione su pubblicazioni, possesso dei diritti e forme di pagamento, qualora lo si ritenesse necessario.

    L’accettazione di un testo è in ogni caso prerogativa insindacabile del Premio.

    4) Il Premio richiederà ai finalisti tutta la documentazione che riterrà necessaria al fine di comprovare le informazioni dichiarate all’atto di iscrizione.

    5) L’autore si assume la responsabilità di fatti e persone citate nell’opera in concorso.

    6) La partecipazione al Premio non esclude la possibilità di partecipare anche ad altri concorsi. La vincita di un altro concorso di narrativa, che preveda da bando la pubblicazione dell’opera vincitrice, comporta l’automatica decadenza dal Premio (a meno che non venga presentata documentazione scritta di rinuncia a tale pubblicazione). L’autore mantiene comunque il diritto a ricevere la scheda di valutazione. Si precisa inoltre che il concorrente è sempre tenuto a dare informazione degli eventuali riconoscimenti ottenuti.

    7) Qualora intervengano pubblicazioni dopo l’invio del manoscritto, è necessario darne tempestiva comunicazione alla segreteria. La pubblicazione del manoscritto in gara − o di altro eventuale testo di narrativa dello stesso autore − successivamente all’iscrizione comporta l’automatica decadenza dal concorso. Anche in questo caso l’autore mantiene comunque il diritto a ricevere la scheda di valutazione.

    8) Per i primi mesi successivi alla premiazione, l’Associazione, in accordo con gli autori, gratuitamente e in esclusiva, potrà rappresentare presso le case editrici le opere finaliste.

    9) Gli autori delle opere finaliste pubblicate si dovranno comunque impegnare con gli editori a far comparire sulla quarta di copertina e/o su un’apposita fascetta la loro provenienza dal Premio Calvino.

    10) La partecipazione comporta il versamento di una quota di iscrizione.

    La quota di iscrizione per testi con numero di battute inferiore o uguale a 600.000, spazi inclusi, è di € 100. Per testi che superino le 600.000 battute, spazi inclusi, la quota di iscrizione è di € 120. Per testi che superino le 900.000 battute, spazi inclusi, la quota di iscrizione è di € 150. Per testi che superino le 1.200.000 battute, spazi inclusi, la quota di iscrizione è di € 180. Per i concorrenti di età inferiore ai 26 anni all’atto dell’iscrizione la quota è di € 50 (€ 70 per opere che superino le 600.000 battute, spazi inclusi; € 90 per opere che superino le 900.000 battute spazi inclusi, € 120 per opere che superino le 1.200.000 battute).

    Nel caso in cui vengano inviati due o più volumi di una stessa saga o serie, andrà versata una quota di iscrizione per ogni singolo volume.

    Se l’autore partecipa con un’opera conforme alle eccezioni previste dal punto 3, è possibile inviare due copie già precedentemente stampate (ad es. nel caso di testi autopubblicati). Sarà comunque necessario caricare il file in uno dei formati previsti (doc, rtf, odt) nel modulo di iscrizione.

    La ricevuta del pagamento della quota di iscrizione dovrà essere inviata in forma cartacea o in formato digitale. Le modalità di versamento e di invio della ricevuta si trovano sul sito www.premiocalvino.it, nella sezione Istruzioni per l’iscrizione.

    10 bis) Viste le possibili difficoltà legate all’emergenza sanitaria del COVID-19, accanto alla modalità tradizionale di invio del materiale (OPZIONE A: due copie cartacee, per posta) anche quest’anno sarà prevista eccezionalmente anche una modalità di invio esclusivamente telematica (OPZIONE B: solo file online). La stampa e la rilegatura delle due copie del manoscritto saranno a cura del Premio e verranno applicate le seguenti tariffe in aggiunta alla quota di iscrizione: fino a 600.000 battute € 25 (per un totale di € 125), fino a 900.000 battute € 40 (per un totale di € 160), fino a 1.200.000 battute € 60 (per un totale di € 210), oltre le 1.200.000 battute € 80 (per un totale di € 260).

    11) La partecipazione comporta la compilazione di un modulo di iscrizione.

    Il modulo si trova sul sito www.premiocalvino.it, nella sezione Istruzioni per l’iscrizione.

    12) Le opere devono essere inviate alla segreteria del Premio a partire dal 15 luglio 2021 ed entro e non oltre il successivo 21 ottobre 2021 (fa fede la data del timbro postale di invio). Le modalità di invio sono indicate sul sito www.premiocalvino.it, nella sezione Istruzioni per l’iscrizione.

    13) Il Premio si riserva la facoltà di selezionare a suo insindacabile giudizio e di utilizzare uno o più estratti delle opere finaliste a titolo promozionale nonché di pubblicarli sulla rivista “L’Indice” o sul sito del Premio.

    14) La Giuria esterna è composta da 4 o 5 membri, scelti dai promotori del Premio. La Giuria designerà, a partire dalla rosa di opere finaliste selezionate dal Premio, l’opera vincitrice, al cui autore sarà attribuito un premio di € 1.500 e, in linea di massima, individuerà altri due testi per una menzione, a ciascuno dei quali sarà attribuito un premio di € 500.

    I nomi dei finalisti verranno resi pubblici non meno di dieci giorni prima della cerimonia di premiazione. L’esito del concorso sarà reso noto in coincidenza con la premiazione stessa mediante un comunicato stampa, la pubblicazione sul sito www.premiocalvino.it e sulla rivista “L’Indice” entro il mese di giugno 2022.

    Il Premio si riserva la facoltà, qualora ne ravvisi il caso, di assegnare altre menzioni speciali su proposta del Direttivo o del Comitato di Lettura.

    15) Ogni concorrente riceverà via e-mail, entro la fine di luglio 2022 (e comunque dopo la cerimonia di premiazione), un giudizio sull’opera presentata. Qualora nel frattempo il concorrente abbia cambiato l’indirizzo elettronico, è pregato di informarne la segreteria del Premio.

    16) Ogni concorrente riceverà in omaggio un abbonamento digitale alla rivista “L’Indice” per un anno. Entro la fine del mese di novembre 2021 verrà inviata, all’indirizzo e-mail fornito all’atto di iscrizione, una comunicazione con il codice e le istruzioni per procedere all’attivazione. NB: il codice ha una validità limitata, si prega perciò di prestare attenzione alla scadenza e alle indicazioni fornite in tale sede.

    17) I manoscritti non verranno restituiti.

    18) I diritti delle opere restano di proprietà dei rispettivi autori.

    19) Nel caso in cui, per cause tecniche, organizzative o di forza maggiore, non fosse possibile, in tutto o in parte, uno svolgimento del Premio secondo le modalità previste, l’associazione per il Premio Italo Calvino prenderà gli opportuni provvedimenti e ne darà comunicazione attraverso il sito www.premiocalvino.it e i consueti canali di comunicazione (Facebook, Twitter, “L’Indice”).

    20) La partecipazione al Premio comporta l’accettazione e l’osservanza di tutte le norme del presente bando.

    PROCLAMAZIONE DEL VINCITORE E DELLE MENZIONI DELLA XXXIV EDIZIONE

    giovedì, 17 Giugno 2021

    Comunicato della Giuria

    La Giuria decide di assegnare all’unanimità il Premio a Altro nulla da segnalare. Storie di uccelli di Francesca Valente, un testo letterario dalla struttura originale, che mescola documentazione e invenzione in un progetto di notevole consapevolezza. L’opera delinea, con scrittura limpida e elegante e delicata empatia umana i ritratti di chi ha avuto a che fare ‒ matti e non solo ‒ nei primi anni 80 col repartino aperto dell’Ospedale Mauriziano di Torino. A quarant’anni dalla Legge Basaglia una riflessione narrativamente coinvolgente sull’istituzione psichiatrica.

    Tre menzioni speciali della Giuria a pari merito vanno poi a L’età delle madri di Vittorio Punzo, a Noi non siamo la risposta di Stefano Mussari e a Rattatata di Alfredo Speranza.

    L’età delle madri del giovanissimo Punzo mette in scena con grande freschezza un sedicenne che vuole sentirsi adulto: un borgo medievale, pochi personaggi ben tratteggiati, un tempo presente cristallizzato in una fotografia suggestiva per colori e dettagli gli fanno da contorno.

    Noi non siamo la risposta, complesso e stratificato romanzo ricco di suggestioni e personaggi, insieme drammatico e ironico, ci immette, sullo sfondo di una misteriosa Napoli, in una bizzarra clinica dove si curano i disturbi fittizi, muovendosi su un sottile limine psichico.

    Rattatata, mosaico di racconti intrecciati dalla prosa tersa e avvolgente, propone l’immagine inedita e varia di una Roma marginale insediata nelle anse del Tevere, cui fa da controcanto una potente e drammatica epica dei ratti che vivono sulle sue rive.

    La Giuria:

    Mario Baudino
    Isabella Camera d’Afflitto
    Valeria Della Valle
    Giorgio Falco
    Alessio Torino

    Menzione speciale del Direttivo

    Il Direttivo del Premio Italo Calvino assegna una Menzione speciale a La pace sotto gli ulivi di Antonio Galetta, testo ardimentoso che si immette consapevolmente nel quadro della narrativa postmoderna, torcendola in chiave italiana pur nell’ambizione di dare vita a un romanzo-mondo riflesso della globalità odierna. La scrittura è salda e la capacità inventiva sorprendente. Si va dai problemi del linguaggio, della comunicazione, del consenso politico al tema ecologico rappresentato con struggente empatia dal male che ha colpito gli uliveti del Salento, terra d’origine del giovanissimo autore. Un testo forse eccessivo, ma sicuramente un autore talentuoso

    Vai alla pagina dei finalisti ->