appuntamenti

Al Salone del libro 2018

venerdì, 4 maggio 2018

Anche quest’anno saremo presenti al Salone Internazionale del Libro di Torino, con uno stand in collaborazione con L’Indice dei Libri del Mese. Risponderemo con piacere alle vostre domande e curiosità sul Premio e daremo indicazioni a chi volesse iscriversi alla prossima edizione, a partire dal mese di luglio.

Venerdì 11 maggio alle 18.30, presso lo Spazio Incontri, rinnoveremo l’ormai consueto appuntamento con Una nuova stagione di esordi. Autori e editor a confronto. I nostri autori Emanuela Canepa (L’animale femmina, Einaudi Stile Libero), Andrea Esposito (Voragine, Il Saggiatore), Giuseppe Imbrogno (Il perturbante, Autori Riuniti), Alessandro Pierozzi (Luce in una notte romana, Piemme), Cesare Sinatti (La Splendente, Feltrinelli) e Roberto Todisco (Jimmy l’Americano, Elliot) dialogheranno con i loro editor Laura Cerutti, Alessio Cuffaro, Francesca Lang, Rosella Postorino, Loretta Santini e Damiano Scaramella. Conduce Benedetta Centovalli.

Segnaliamo, inoltre, tre incontri a cui parteciperanno i nostri autori. Emanuela Canepa e il nostro presidente Mario Marchetti ragionano sull’editoria giovedì 10 maggio alle 15.30 (Sala Avorio) in La sfida dell’esordio, ospiti del Premio POP organizzato dal Master in Editoria dell’Università degli Studi di Milano. Venerdì 11 alle 16.30 (Spazio Incontri) Christian Raimo, giurato della XXIX edizione, presenta La Splendente di Cesare Sinatti. Infine, domenica 13 alle 17.30 (Spazio Eventi) Giordano Meacci presenta Voragine di Andrea Esposito.

Il Premio Calvino a “Più libri più liberi”

mercoledì, 6 dicembre 2017

Anche quest’anno il Premio Italo Calvino sarà presente alla fiera romana della piccola e media editoria Più libri più liberi. Ci trovate allo stand G49 insieme agli amici dell’Indice dei libri del mese. Vogliamo cogliere l’occasione per festeggiare i nostri autori di recente pubblicazione e i loro editori presenti in fiera con una serie di merende pomeridiane al nostro stand:

– G49 –

VENERDÌ 8 DICEMBRE

Ore 15.00
Incontro con Eugenio Raspi (Inox, Baldini&Castoldi, finalista XXIX ed.), in gara per “Il libro
dell’anno” di Fahrenheit

Ore 16.00
Merenda Elliot con l’editrice Loretta Santini
Barbara Vasco, Che cosa diranno i vicini?, Elliot (segnalato XXIX ed.)
Roberto Todisco, Jimmy L’Americano, Elliot (menzione speciale XXX ed.)

SABATO 9 DICEMBRE

Ore 16.00
Merenda Del Vecchio con l’editore Pietro Del Vecchio
Fabio Massimo Franceschelli, Italia, Del Vecchio (finalista XXVIII ed.)
Tito Pioli, Ho sposato mia nonna, Del Vecchio (concorrente XXVIII ed.)

DOMENICA 10 DICEMBRE

Ore 16.00
Merenda “Estremo al femminile”
Claudia Cautillo, Il fuoco nudo, Anordest (finalista XXIX ed.)
Yasmin Incretolli, Mescolo tutto, Tunué (menzione speciale XXVIII ed.)

Torino – Terni
Dall’orgoglio al disincanto
voci dalle fabbriche dell’acciaio a dieci anni dal rogo della Thyssen

mercoledì, 22 novembre 2017

con Giorgio Airaudo, Loris Campetti, Alessandro Portelli, Eugenio Raspi

 letture di Anna Abate, Gianni Bissaca, Vilma Gabri

 

giovedì 30 novembre 2017 – ore 18

BINARIA centro commensale – Fabbrica del Gruppo Abele

via Sestriere 34 – Torino

 

Ridare voce agli uomini che hanno visto la loro vita intrecciata e fusa con quella della fabbrica, una fabbrica particolare, violenta e coinvolgente, come quella che produce acciaio. È il tema dell’incontro organizzato, a pochi giorni dal decennale del rogo della ThyssenKrupp di Torino, dal Premio Italo Calvino e da Binaria centro commensale, giovedì 30 novembre alle ore 18, negli spazi della Fabbrica del Gruppo Abele (via Sestriere 34, Torino). Al centro, i libri La città dell’acciaio di Alessandro Portelli (Donzelli, 2017) e Inox di Eugenio Raspi (Baldini&Castoldi, 2017), che costituiscono due importanti narrazioni delle voci provenienti dalle fabbriche dell’acciaio di Terni e di Torino: due stabilimenti siderurgici con una storia che percorre tutto il Novecento, e non solo, e che ha coinvolto i maggiori poteri industriali italiani, culminando con la loro convergenza nella ThyssenKrupp. Una storia che coincide con il declino della produzione dell’acciaio in Italia, ma che può essere letta anche come la parabola della grande industria italiana e del concetto di classe operaia.

Insieme agli autori, saranno presenti Giorgio Airaudo, che nei giorni dell’incidente di Torino era segretario provinciale della Fiom torinese, e Loris Campetti, giornalista da sempre impegnato sui problemi del lavoro.

Immagini e letture dai testi di Portelli e di Raspi completeranno un incontro che vuole essere, insieme, un atto di conoscenza del presente e un omaggio ai sette operai che, nella notte tra il 5 e il 6 dicembre del 2007, vennero uccisi da un’ondata di fuoco nello stabilimento torinese.

Scarica il comunicato stampa (formato pdf) ->

MARCELLO FOIS E LA GRAZIA PERDUTA: ALLA RISCOPERTA DI DELEDDA DONNA E NARRATRICE

lunedì, 13 novembre 2017

Un omaggio di Marcello Fois all’unico premio Nobel femminile italiano con una serata e un reading ispirati al “romanzo in forma di teatro” Quasi Grazia (Einaudi, 2016).

 

Con Marcello Fois e Mario Marchetti, letture di Federica Bonani ed Eleni Molos.

A cura del Premio Italo Calvino e del Festival I Luoghi delle Parole.

Sabato 18 novembre – ore 21

Biblioteca MoviMente
piazzale 12 maggio 1944, 8 – Chivasso
ingresso libero

Scarica il comunicato stampa (formato pdf)

CALVINO MADE IN CHINA

lunedì, 5 giugno 2017

Gli studenti dell’Accademia di Hangzhou immaginano Le città invisibili

mostra all’Accademia Albertina di Belle Arti
Sala Azzurra

dal 7 al 14 giugno 2017

inaugurazione mercoledì 7 giugno ore 17
Salone d’Onore e Sala Azzurra
via Accademia Albertina 8 – Torino

Scarica il comunicato stampa in formato pdf ->

orari della mostra: dall’8 al 14 giugno – nei giorni feriali dalle 10 alle 18
ingresso dalla Pinacoteca dell’Accademia Albertina – via Accademia Albertina 8 Torino

 

Emanuela Canepa in anteprima a “Da giovani promesse”

giovedì, 1 giugno 2017

Emanuela CanepaEMANUELA CANEPA
VINCITRICE DEL PREMIO CALVINO

In anteprima a “Da giovani promesse”

GIOVEDÌ 1 GIUGNO, H 18:00 AL BO

Per la giornata conclusiva della sesta edizione di “Da giovani promesse ”, giovedì 1° giugno, la scrittrice è ospite del festival di Progetto Giovani del Comune di Padova nella splendida cornice del Cortile Antico del Bo che, per il primo anno, ospita la rassegna grazie al patrocinio e alla collaborazione dell’Ateneo.

Emanuela Canepa, la neoeletta vincitrice della XXX edizione del Premio Calvino, lavora come bibliotecaria per l’Università di Padova, è laureata in Storia e si occupa di ricerca bibliografica al Dipartimento di Psicologia.

L’animale femmina” – questo il titolo del suo manoscritto – ha ottenuto il voto unanime della giuria formata quest’anno da Rossana Campo, Franca Cavagnoli, Mario Desiati, Marco Missiroli e Mirella Serri con la seguente motivazione: «un romanzo compiuto, maturo, di esemplare nitidezza nella struttura e incisivo nella lingua, che mette in campo uno spiazzante gioco di seduzione senza sesso e che, pur attento alla psicologia maschile, dà in particolare voce, con stringente analitica, alla forza carsica del femminile».

Scarica il comunicato stampa (in formato pdf)

Al Salone del Libro 2017

martedì, 16 maggio 2017

Quest’anno, tra le tante iniziative per il nostro trentennale, abbiamo deciso di festeggiare – e di dare il nostro sostegno a un’edizione così importante per Torino e per il Salone – scegliendo di essere presenti con uno stand insieme a L’Indice dei Libri del Mese.

Da giovedì 18 a lunedì 22 maggio potrete venire a trovarci allo stand D102, nel Padiglione 1, per incontrare membri dello staff del Premio e del suo Comitato di lettura. Ci farà piacere conoscere i nostri concorrenti delle edizioni passate, sentire le loro osservazioni, ascoltare le loro proposte, come saremo pronti a rispondere alle domande e alle curiosità degli autori che intendono partecipare alla nuova edizione 2017-2018 (non perdetevi il bando in anteprima).

Sarà per noi un importante momento di scambio per calibrare e organizzare sempre meglio la nostra attività.