news

NELL’OFFICINA DELLO SCRITTORE:
COME SONO NATI I ROMANZI FINALISTI della XXX EDIZIONE

mercoledì, 10 gennaio 2018

Abbiamo chiesto ai nostri nove finalisti, molti dei quali sono già in dirittura d’arrivo con la pubblicazione, di scriverci qualcosa su come è germogliata in loro l’idea del romanzo che hanno scritto e ci hanno felicemente inviato. La gestazione è stata lunga, carsica, non sempre pienamente conscia: questo è il tratto comune. Suggestioni provenienti dall’esperienza, da libri, da film, da paesaggi, da memorie, da profonde istanze morali hanno agito fino a trovare un loro cammino, accidentato e, insieme, affascinante. Ci sono stati tentativi, titubanze, indugi, strade che parevano aperte e che poi si sono rivelate vicoli ciechi finché non si è stagliata con chiarezza di fronte a loro la radura cui pervenire. Il tempo ha lavorato producendo buoni frutti. La genesi non è stata fulminea. E ci è voluta anche un’assidua pratica di scrittura e, inutile dirlo, di lettura.


Come è nato L’animale femmina
Emanuela Canepa

 

Scarica il file in formato pdf ->


Come è nato Le lettere dal carcere di 32 B
Nicolò Cavallaro

 

Scarica il file in formato pdf ->


Come è nato Città assediata
Andrea Esposito

 

Scarica il file in formato pdf ->


Come è nato Alla cassa
Igor Esposito

 

Scarica il file in formato pdf ->


Come è nato Le tigri del Gocèano
Vanni Lai

 

Scarica il file in formato pdf ->


Come è nato Il Regno
Davide Martirani

 

Scarica il file in formato pdf ->


Come è nato Presunzione
Luca Mercadante

 

Scarica il file in formato pdf ->


Come è nato La fine dell’estate
Serena Patrignanelli

 

Scarica il file in formato pdf ->


Come è nato Jimmy Lamericano
Roberto Todisco

(Jimmy l’Americano, Elliot, 2017)

Scarica il file in formato pdf ->